FETTUCCE CREMOSE CON ZUCCA, PORRI E TALEGGIO

Nata come “ricetta svuota-frigo”, questa salsa di zucca, porri e taleggio si è rivelata talmente buona che si è guadagnata un post tutto per lei!  Le dosi non sono precise perchè io  mi sono regolata “ad occhio”, ma infondo questo vi lascia liberi di variare le quantità a seconda dei vostri gusti: più zucca, meno porro, più o meno taleggio… Ad ogni modo il risultato è una salsa cremosa e saporita che è perfetta con le fettucce! Continua a leggere

Annunci

STINCO DI VITELLO CON PURE’ DI PORRI E NIDI DI MELA

 

Un paio di mesi fa avevo letto questa ricetta di Maria Grazia Calò, e mi era sembrata strepitosa: quest’idea di svuotare le mele per poi farcirle con le patate, la pancetta affumicata, e la polpa delle mele stesse, mi ha subito conquistata… Per non parlare del puré di porri! Ha un sapore delicato e stuzzicante, risulta decisamente più leggero del classico puré di patate ed è adatto ad accompagnare questa come tante altre preparazioni…
E poi lo stinco: un taglio di carne che non avevo mai cucinato nè assaggiato… Però c’è sempre una prima volta, no? Continua a leggere

FRITTATA DI PASTA CON PORRI E PANCETTA

frittata pasta 1

La frittata di pasta nasce come piatto del riciclo: se avanza della pasta asciutta di qualunque formato, basta condirla secondo i propri gusti e “saltarla” in padella con le uova sbattute per ottenere un piatto unico gustoso e decisamente sostanzioso.
Io in questo caso non avevo della pasta da riciclare…  Però avevo dei porri e della pancetta da consumare: avevo pensato di condirci dei tagliolini, poi mi è venuto in mente che aggiungendo le uova al tutto, avrei ottenuto una frittata ricca e saporita… Non ho saputo resistere, e mi sono subito messa all’opera!

Continua a leggere

TAGLIATELLE AL GUANCIALE SU CREMA DI PORRI


Questa ricetta è tratta da un “Sale&Pepe” di qualche mese fa. Lo scopo dell’articolo era quello di dimostrare che una birra può accompagnare un intero pasto, a condizione che i piatti siano scelti con cura e che il tipo di birra si presti allo scopo.
Questa ricetta era presentata accanto alla “Poretti Bock” e, noi che abbiamo provato l’insolito abbinamento, dobbiamo convenire che sì… anche la birra può accompagnare dignitosamente il pasto.

Al di là dei possibili abbinamenti, comunque, queste tagliatelle sono davvero da provare: il contrasto di sapori e di consistenze, dato dal connubio porri-guanciale (dolci e cremosi i primi, speziato e croccante il secondo), le rende molto particolari. E poi sono velocissime da preparare:

INGREDIENTI (PER 4)
250 g di tagliatelle all’uovo
2 porri grandi
3 dl di brodo vegetale
120 g di guanciale in un pezzo solo
olio
1 ciuffetto di salvia
sale, pepe

PROCEDIMENTO
Tagliare i porri a rondelle sottili, inclusa la parte verde, e rosoloarli con 4 cucchiai d’olio per 2-3 min. Bagnarli con il brodo caldo e cuocerli per 10 min, finchè il liquido si sarà rdotto di 2/3.
Passare al mixer e salare.
Tagliare il guanciale a striscioline e rosolarle con un cucchiaio d’olio e la salvia.
Lessare le tagliatelle.
Nel frattempo scaldare la crema di porri e diluirla con un po’ d’acqua di cottura della pasta.
Distribuire la crema nei piatti, adagiarvi le tagliatelle condite con il guanciale, pepate e… Buon appetito!