FILETTO DI MAIALE CON PRUGNE FARCITE, PATATE IN CAMICIA E SCALOGNI … E UN ALTRO PREMIO!!!

DSC06581 DSC06585
Sfogliando il libro “Scuola di cucina”, mio marito ed io ci siamo lasciati tentare da questa ricetta di Susanna Badii… E’ un piatto ricco e succulento, facile da preparare e bello da servire in tavola.
Essendo soltanto noi due, abbiamo dimezzato le dosi che riporto qui di seguito, ottenendo un bel filetto che sarebbe dovuto bastare per 3 persone, e che invece abbiamo divorato in due… E’ talmente buono…. Continua a leggere

MAIALINO AL CURRY CON RISO PILAF

Questa ricetta di Maria Grazia Calò è così buona che mio marito ed io l’abbiamo preparata già 3 volte! Il risultato è un piatto unico dal sapore delicato, particolare, leggermente speziato… Provatelo!
INGREDIENTI (per 6):800 gr di coscia di maiale a cubetti (2×2 cm)
1 grossa cipolla bianca
1 spicchio d’aglio
1 mela verde
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaio di fecola di patate
2, 5 dl di latte
50 gr di mandorle spellate
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale, pepe
Per il riso pilaf:
350 gr di riso parboiled
il doppio del volume del riso in brodo di pollo
70 gr di burro
mezza cipolla
1 chiodo di garofano
1 foglia di alloro
sale, pepe

In un pentolino mettere le mandorle tritate con il latte e portare a bollore. Lasciare in infusione per almeno un’ora. Rosolare in tre cucchiai d’olio la carne. Toglierla dalla padella e lasciarla da parte. Tritare aglio e cipolla e imbiondirli nel fondo della carne a fuoco dolce. Aggiungere la mela tritata e rosolare un po’. Spolverare con un cucchiaio di fecola, il curry e diluire con due mestoli d’acqua calda; immergere la carne nella salsa, salare e cuocere a recipiente coperto e fuoco lento per circa un’ora.
Passare il latte di mandorla al colino e versarlo sulla carne continuando la cottura finche’ la salsa si raddensa.
Per il riso: Far appassire molto dolcemente mezza cipolla tritata in 30 gr di burro, con il chiodo di garofano e la foglia di alloro. Aggiungere il riso e tostarlo nel condimento per qualche minuto mescolando. Unire il brodo caldo, mescolare, coprire con un coperchio e cuocere senza piu’ toccare in forno a 200° per 18 minuti o sul fuoco per 12/14 minuti.
A fine cottura regolare di sale e pepe, togliere il chiodo di garofano e la foglia di alloro, aggiungere 40 gr di burro a pezzetti, sgranare il riso con due forchette.
Servire il riso a corona con lo spezzatino al centro.

NB Siccome io ho seguito il procedimento della ricetta passo passo, senza apportare alcuna variazione agli ingredienti, mi sono permessa di fare un copia-incolla direttamente dal sito della Calò

SPEZZATINO DI MAIALE AI PEPERONCINI DOLCI E ANANAS

Le dosi di questa ricetta, sarebbero dovute essere per 4 persone…
Noi siamo in due, ma siccome preparare lo spezzatino con 300 g di carne ci sembrava ridicolo, mio marito ed io abbiamo pensato di cucinare la dose doppia e di consumare le due porzioni in più il giorno successivo. Solo che al giorno successivo non è arrivato proprio nulla! Il sapore di questo piatto è sorprendente, per cui tra un “Ne prendo ancora un pezzettino..” e un “C’è ancora un po’ di pucia?”, ce lo siamo mangiati tutto in una volta.

Continua a leggere

BRACIOLE DI MAIALE ALLA GRIGLIA CON PEPERONI CROCCANTI

Che dire? Adoro l’abbinamento carne di maiale-peperoni! In questo caso ne è uscita una ricetta facile, gustosa e.. economica!
Io ho fatto marinare le braciole perchè così risultano più succose e saporite, ma per guadagnare tempo basta saltare questo passaggio e aromatizzare a cottura ultimata. In questo modo, il piatto è servito in 15 minuti!

INGREDIENTI
per le braciole
4 braciole di maiale
1 bicchiere di vino bianco
5 cucchiai d’olio (io ho usato l’extra vergine)
aromi a piacere (pepe verde in grani, rosmarino, aglio, cipolla, timo..)
per i peperoni
1 peperone giallo
1 peperone rosso
4 cucchiai di olio extra-vergine
1 spicchio d’aglio
prezzemolo qb
sale, pepe

PROCEDIMENTO
Mettere la carne a marinare con il vino, l’olio e gli aromi in un contenitore di vetro abbastanza capiente. Coprire e riporre in frigorifero per un paio d’ore, girando di tanto in tanto la carne, in modo che la marinatura avvenga in modo uniforme.
Togliere le braciole dalla marinata, asciugarle con della carta da cucina e disporle sulla griglia già calda. Cuocere la carne girandola un paio di volte, e assicurandosi che sia ben cotta anche all’interno.
Nel frattempo pulire i peperoni e tagliarli a striscioline.
In una casseruola soffriggere l’aglio diviso a metà con l’olio, quindi unire i peperoni e farli cuocere a fuoco vivo per una decina di minuti (verificare la cottura prima di togliere dal fuoco: devono essere cotti, ma sodi). Aggiustare di sale e di pepe, e aromatizzare con il prezzemolo tritato.