POLLO ALLA CACCIATORA

  
In questo periodo sto sperimentando diverse ricette de “la prova del cuoco”…
Questa di
Alessandra Spisni è una ricetta tanto semplice da preparare, quanto buona da assaporare.
Per rendere ancora più facile la preparazione basta acquistare il pollo già pulito e a pezzi… La cottura è un po’ lunga, ma alla fine la carne resta morbidissima e succosa, e il fondo di cottura (che poi è un magnifico sughetto), è il sogno di tutti quelli che alla faccia del bon-ton amano fare “la scarpetta”..
Con il sughetto avanzato ci ho condito la pasta del giorno dopo… meraviglioso!

INGREDIENTI
1 pollo medio (circa 1/1,5 Kg)
1 cipolla dorata grossa
1 bicchiere di vino bianco
500 gr di pomodori pelati
1 cucchiaio di strutto
1 spicchio d’aglio,
rosmarino e salvia qb
Sale e pepe

PROCEDIMENTO
Pulire e lavare il pollo, quindi tagliarlo a pezzi seguendo le articolazioni per non creare delle schegge.
In un tegame largo e basso fondere lo strutto e adagiarvi il pollo precedentemente insaporito con aglio, rosmarino e salvia tritati.
Lasciare dorare a fuoco vivace rigirando spesso la carne, bagnare con vino bianco e fare evaporare l’alcool. Aggiungere la cipolla affettata e correggere di sale e pepe..
Unire i pomodori tagliati a pezzi e lasciare riprendere il bollore,
Abbassare la fiamma e cuocere coperto per circa 1 ora, senza mescolare. Se necessario aggiungere un po’ dacqua.
Quando sarà passata un’ora assaggiare e correggere di sale e pepe, quindi alzare la fiamma e cuocere ancora 5-10 min scoperto, per far evaporare l’eventuale eccesso di liquido. Lasciare riposare per circa 15 minuti prima di servire.

Annunci