BONCI ISPIRA: La pizza del cavolo (ma con le mele!)

Quando ho visto il bravissimo Gabriele Bonci presentare la “pizza del cavolo” a “La prova del cuoco”, ho pensato che dovesse essere sublime, e ho voluto a tutti i costi replicarla nel giro di 24 ore… Continua a leggere
Annunci

STINCO DI VITELLO CON PURE’ DI PORRI E NIDI DI MELA

 

Un paio di mesi fa avevo letto questa ricetta di Maria Grazia Calò, e mi era sembrata strepitosa: quest’idea di svuotare le mele per poi farcirle con le patate, la pancetta affumicata, e la polpa delle mele stesse, mi ha subito conquistata… Per non parlare del puré di porri! Ha un sapore delicato e stuzzicante, risulta decisamente più leggero del classico puré di patate ed è adatto ad accompagnare questa come tante altre preparazioni…
E poi lo stinco: un taglio di carne che non avevo mai cucinato nè assaggiato… Però c’è sempre una prima volta, no? Continua a leggere

POLLO AL CURRY CON MELE ANNURCA

 

Qualche tempo fa avevo preparato il pollo al curry con il riso pilaf, un grande classico della cucina indiana, e l’avevo trovato delizioso. Il curry arricchisce la carne del pollo, la insaporisce, la profuma, le dona aromaticità e colore…. Insomma, un connubio perfetto!
Così, quando ho trovato questa ricetta su “Sale&Pepe” di qualche mese fa, non ho saputo resistere: pollo al curry con mele annurca! E come si fa a dire di no?
E’ un piatto dal costo irrisorio, si prepara in 40 min cottura compresa, e una volta pronto si presenta molto bene… anzi, talmente bene che credo che lo riproporrò come “piatto da invito”!

Oltretutto pare che il curry abbia proprietà afrodisiache, per cui questo potrebbe essere un piatto perfetto per il menù di San Valentino… Continua a leggere

MAIALINO AL CURRY CON RISO PILAF

Questa ricetta di Maria Grazia Calò è così buona che mio marito ed io l’abbiamo preparata già 3 volte! Il risultato è un piatto unico dal sapore delicato, particolare, leggermente speziato… Provatelo!
INGREDIENTI (per 6):800 gr di coscia di maiale a cubetti (2×2 cm)
1 grossa cipolla bianca
1 spicchio d’aglio
1 mela verde
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaio di fecola di patate
2, 5 dl di latte
50 gr di mandorle spellate
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale, pepe
Per il riso pilaf:
350 gr di riso parboiled
il doppio del volume del riso in brodo di pollo
70 gr di burro
mezza cipolla
1 chiodo di garofano
1 foglia di alloro
sale, pepe

In un pentolino mettere le mandorle tritate con il latte e portare a bollore. Lasciare in infusione per almeno un’ora. Rosolare in tre cucchiai d’olio la carne. Toglierla dalla padella e lasciarla da parte. Tritare aglio e cipolla e imbiondirli nel fondo della carne a fuoco dolce. Aggiungere la mela tritata e rosolare un po’. Spolverare con un cucchiaio di fecola, il curry e diluire con due mestoli d’acqua calda; immergere la carne nella salsa, salare e cuocere a recipiente coperto e fuoco lento per circa un’ora.
Passare il latte di mandorla al colino e versarlo sulla carne continuando la cottura finche’ la salsa si raddensa.
Per il riso: Far appassire molto dolcemente mezza cipolla tritata in 30 gr di burro, con il chiodo di garofano e la foglia di alloro. Aggiungere il riso e tostarlo nel condimento per qualche minuto mescolando. Unire il brodo caldo, mescolare, coprire con un coperchio e cuocere senza piu’ toccare in forno a 200° per 18 minuti o sul fuoco per 12/14 minuti.
A fine cottura regolare di sale e pepe, togliere il chiodo di garofano e la foglia di alloro, aggiungere 40 gr di burro a pezzetti, sgranare il riso con due forchette.
Servire il riso a corona con lo spezzatino al centro.

NB Siccome io ho seguito il procedimento della ricetta passo passo, senza apportare alcuna variazione agli ingredienti, mi sono permessa di fare un copia-incolla direttamente dal sito della Calò