TORTA ALLA VALDOSTANA

Questa ricetta ha un’unico difetto: ha bisogno di cuocere 40 min in forno!
Sì, sì, lo so che fuori ci sono 36°C, ma non ho saputo resistere alla tentazione: ho dovuto sperimentarla immediatamente!
Gli ingredienti sono gustosi, facilmente reperibili e poco costosi; il risultato è una torta dalla pasta croccante e dal ripieno saporito e filante.
Se accompagnata da un’insalatina di indivia riccia e pomodori è ottima anche in questi giorni caldi e afosi…
Provatela anche voi, sarà un successo!


INGREDIENTI:
200 g di farina
1 dl di olio d’oliva extravergine
3 cucchiai di latte
2 uova
2 cipolle
50 g di mortadella in una sola fetta
70 g di prosciutto cotto
70 g di fontina valdostana

15 g di burro
sale e pepe

PROCEDIMENTO:
Impastate la farina con 7 cucchiai di olio, 1 uovo e un tuorlo (conservando l’albume), il latte e un pizzico di sale.
Coprite la pasta e lasciatela riposare in frigorifero per 30 min.
Sbucciate le cipolle, tagliatele e fettine, e lasciatele appassire in un tegame con l’olio rimasto. Salate e pepate.
Tagliate a listarelle il prosciutto cotto, e a dadini la mortadella e la fontina.
Riprendete la pasta e dividetela in due parti, una più abbondante dell’altra.
Stendete la parte maggiore in una sfoglia e foderate una teglia imburrata, Distribuitevi le cipolle, il prosciutto, la mortadella, e infine il formaggio.
Ricoprite con la seconda parte di pasta, sigillate i bordi, e spennellate con l’albume.
Infornate a 180° per 40 min, dopo aver bucato la pasta con una forchetta.
Sfornate, servite, e…
BUON APPETITO!

Annunci

TORTA AL CIOCCOLATO E PERE

Siamo alle porte dell’estate, mancano pochi giorni… eppure il cielo è grigio, fa freddo, piove.

Non è ancora tempo di gelati e sorbetti: anzi, per coccolarmi un po’, ieri ho deciso di pereparare la torta di pere e cioccolato.
Un’accoppiata d’eccellenza, il più classico degli abbinamenti, e sicuramente uno dei miei dolci preferiti.

Ecco la mia ricetta:

INGREDIENTI
150 g di cioccolato fondente
2 cucchiai di cacao in polvere
200g di zucchero
100g di burro morbido
230 g di farina
70 g di fecola di patate
120 g di yogurt bianco intero
80 g di latte
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
2 pere
un pizzico di sale
zucchero a velo per guarnire
PROCEDIMENTO
Tritare il cioccolato con un robot da cucina, e aggiungere il burro, lo zucchero, lo yogurt, il latte, le uova e la vanillina. Lavorare gli ingredienti con l’aiuto di una frusta elettrica. Aggiungere la fecola, la farina e il sale ed amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Solo in ultimo unire il lievito.
Imburrare e infarinare una tortiera del diametro di 24 cm, e versare metà del composto.
Sbucciare le pere, eliminare il torsolo, tagliarle a spicchi di 2 cm, e sistemarle ordinatamente nella teglia. Spolverare con il cacao in polvere. Ricoprire il tutto con l’altra metà dell’impasto e infornare a 170° par circa 60 minuti.
Verificare il grado di cottura con uno stecchino, quindi servire spolverizzando con lo zucchero a velo.

UN APPUNTO: Consumata ancora tiepida è un peccato di gola a cui non rinunciare!

PANZANELLA

La panzanella è un un piatto estivo tipico della tradizione contadina toscana: freschissima e rigenerante, è anche abbastanza nutriente da poter essere considerata un piatto unico.

INGREDIENTI:
10 fette di pane casereccio raffermo (preferibilmente pane toscano)
6 pomodori “Cuore di Bue” ben maturi
2 cetrioli
1 cipolla rossa
30g di foglie di basilico
1 ciuffo di prezzermolo,
1-2 cucchiai di aceto di vino rosso
3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO:

Lasciate ammorbidire il pane in acqua fredda per 5 minuti; strizzatelo bene, e disponetelo in una terrina.
Sbucciate e affettate la cipolla.
Lavate il prezzemolo ed il basilico e spezzettateli.
Pelate i pomodori, privateli dei semi e tritateli grossolanamente.
Sbucciate i cetrioli, privateli dei semi, e tagliateli a fette.
Unite il tutto al pane ammollato e condite con sale, pepe, olio e aceto.
Mescolate e laciate insaporire la preparazione in un luogo fresco per alemeno 3-4 ore,
poi servite in tavola e…


Buon Appetito!


UN APPUNTO: Esistono versioni arricchite della panzanella, ottenute con l’aggiunta di sedano, olive, pinoli, acciughe o uova sode. Ad ogni modo, il segreto di questa ricetta sta tutto nella qualità degli ingredienti utilizzati.