RISOTTO SALSICCIA, RADICCHIO E FORMAGGIO

Il riso, ancor più della pasta, permette di dar libero sfogo alla fantasia… L’ho sempre adorato proprio per questo.. Mi sono sbizzarrita tra risotti con le verdure, con la carne, con i formaggi, con la frutta e con le spezie. Ci sono miliardi di possibili combinazioni, basta solo osare un po’…
Il risotto è anche un ottimo modo per riutilizzare gli avanzi, o per evitare che il classico peperone dimenticato sul fondo del frigorifero, vada a male.
Le diverse varietà disponibili sul mercato, e i diversi metodi di cottura, regalano ulteriore versatilità al riso, che ben si presta per ogni tipo di portata.

Non credo di aver mai comprato degli ingredienti apposta per fare il risotto, in genere mi basta aprire il frigorifero e cercare la combinazione che più mi stuzzica. Questa volta avevo a disposizione salsiccia, radicchio e formaggio…
Per un risultato dal sapore armonioso, ricco e speziato… Vellutato e cremoso: da rifare!

INGREDIENTI(dosi per 4 persone):
320 g di riso carnaroli
1 l di brodo di carne
1 bicchiere di vino bianco
200 g di salsiccia di suino
200 g di radicchio lungo rosso
80 g di formaggio malga gardena
una cipolla bianca non troppo grande
uno spicchio d’aglio
una noce di burro
olio q.b.
grana grattuggiato a piacere

PROCEDIMENTO:
Affettate la cipolla e fatela soffriggere in una casseruola con l’aglio, un filo d’olio e un pezzetto di burro.
Nel frattempo private la salsiccia della pelle, e sbriciolatela aiutandovi con un coltello.
Rosolatela poi nel soffritto per qualche minuto, quindi aggiungete il riso e fatelo tostare.
Unite il radicchio tagliato a listerelle. Lasciatelo appassire e sfumate con il vino bianco.
Cominciate quindi ad aggiungere il brodo, un mestolo per volta, finchè il riso non sarà pronto. Togliete dal fuoco e aggingete il formaggio tagliato a cubetti, una noce di burro, e un po’ di grana grattuggiato. Mescolate, coprite, e lasciate mantecare il riso per 5 minuti.

Annunci

GNOCCHI DI ZUCCA


INGREDIENTI (per 4 persone):
Per gli gnocchi:
500 g di zucca già pulita (io preferisco usare la qualità “violina”)
120 g di farina OO
1 uovo
1 cucchiaio di parmigiano grattuggiato
sale,
pepe,
noce moscata
per il condimento:
50 g di burro,
6-7 foglie di erba salvia
grana grattuggiato a piacere

PROCEDIMENTO:
Ricavare dalla zucca delle fette alte circa 2 cm, sistemarle quindi sulla placca del forno e infornare a 160° per 30-40 min. Verificare di tanto in tanto il grado di cottura della zucca con una forchetta. Quando la zucca sarà pronta, toglierla dal forno e schiacciarla con l’aiuto di uno schiaccia patate. Unire quindi la farina, l’uovo, il parmigiano, sale, pepe e noce moscata. Amalgamare il tutto.
Portare a bollore 2 l d’acqua salata, quindi procedere a formare gli gnocchi. L’impasto di zucca risulterà morbido, di conseguenza sarà necessario aiutarsi con dei cucchiai per dar forma agli gnocchi (quenelle), oppure sarà possibile utilizzare una sac à poche senza beccuccio, come ho fatto io, per ottenere degli gnocchetti più piccoli.
Lasciare bollire gli gnocchi finchè non vengono a galla, quindi scolarli con una schiumarola e gettarli direttamente nel burro che nel frattempo avrete lasciato imbiondire in un pentolino con la salvia.
Servire spolverando con del grana grattuggiato a piacere.
BUONISSIMI!

UN APPUNTO: Aggiungendo della farina l’impasto resterà più sodo e più facile da lavorare, ma il sapore delicato della zucca potrebbe risentirne.